logoBODONI

REPORT SPEDIZIONE ESPLORATIVA INTERNAZIONALE HUANTSAN 2018

BREVE REPORT SPEDIZIONE ESPLORATIVA INTERNAZIONALE HUANTSAN 2018

(Fonte testo: A. Peruffo.  Fonte foto: F. Vascellari)

Nel cuore della Cordillera Blanca più impressionante e selvaggia, battuto da leggendari venti, circondato da spalti glaciali verticali e creste infinite, imprigionato tra i Nevado Rurec e San Juan, il Nevado Huantsan si conferma simbolo dell’inaccessibile, proprio in un’epoca dove tutto sembra accessibile alla forza e agli strumenti dell’uomo, alla sua potenza “domesticatrice” e alle semplificazioni “toponometriche” offerte dalla tecnologia digitale.

Lo Huantsan conferma il suo pericoloso e difficile accesso ancora di più di fronte alle ingenti precipitazioni nevose prestagionali: diversi incidenti nella Cordillera centrale nel mentre noi eravamo impegnati sulla nostra montagna (3 morti sull’Alpamayo e 2 sull’Artensoraju). Nonostante ciò abbiamo raggiunto lo Huantsan Norte (6113 m), la Cumbre de los Campos (toponimo proposto, 5650 m), il Nevado Rurec (5700 m), il Cerro Huamashpunta (5305 m, cresta integrale), esplorando e raccogliendo documentazione sulle valli laterali della Laguna Rajucolta, dove abbiamo posto il nostro Campo Base (4250 m).

Di seguito le prime foto dell’esplorazione – comprese alcune del nostro avvicinamento – in fase di elaborazione.

 

PASSEGGIARE PREALPI venete e dolomiti

In questo articolo potrete scaricare i link GPS dei percorsi.

Per farlo bisogna:

- 1) entrare in questo link:  https://www.dropbox.com/sh/hp6ypdat6hv9sa3/AABahLxhblqWGRy-ynvdxZTQa?dl=0

- 2) digitare CNTR+F (funzione di ricerca) e il titolo del percorso cercato

- 3) scaricare il percorso dal relativo link. FATTO!

***Per ogni problema scriveteci a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.stiamo implementando questa funzione

Mostra Alpinismo Bellunese ViviDolomiti Edizioni

ALDO 7gg prima di cadere - estate 54

Nell'ambito della rassegna comunale Oltre le Vette, verrà allestita la mostra "Alle sorgenti dell'alpinismo bellunese" una narrazione della storia dell'alpinismo bellunese attraverso le vicende che si sono svolte nel gruppo della Schiara, da sempre montagna-simbolo di Belluno.

La Schiara, inserita dall'Unesco come patrimonio dell'umanità, è la cima più alta del Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi e all'interno del gruppo comprende la parete del Burel considerata la più alta e complessa delle Dolomiti.
La mostra, promossa dalla Fondazione Silla Ghedina, offre un'ampia documentazione fotografica, descritta dalle relative didascalie che sintetizzano alcuni tra gli episodi e gli avvenimenti più significativi, ai quali hanno preso parte, oltre ai grandi alpinisti bellunesi, importanti figure internazionali R. Messner, R. Cassin, R. Goedeke, T. Hiebler.
Con la collaborazione dell'archivio storico-alpinistico di ViviDolomiti, verranno offerte al pubblico bellunese inedite immagini e documenti, ricavati soprattutto dalle ricerche storiche di Gianpaolo Sani e Luca Sovilla.
Durante la mostra si potranno sfogliare gli schizzi originali di Piero Rossi per la stesura della guida Monti d'Italia dedicata alla Schiara, si potranno ammirare le fotografie giovanili e sfogliare il blocco note dal quale è stato ricavato un volume di montagna pubblicato in tiratura limitata.COPpierorossi3ott16 MINIATURAvividolomitiedizionidimontagna
Si potranno così passare in rassegna le foto di personaggi ai vertici dell'alpinismo di allora, da Nereo Cusinato a Nilo de Pian, da Giovanni Angelini a Chino Viel (che arrampicava con l'uncino), da Zanetti a Renata Sommavilla (tra le più valenti alpiniste del dopoguerra) e molti altri protagonisti.
Evento ospitato presso la Fondazione Angelini.
La mostra è aperta dal 8 al 16 ottobre, presso la biblioteca della Fondazione Angelini (orari biblioteca), Piazza delle Erbe, Belluno. L'inaugurazione avrà luogo sabato 8 alle 11:00.

mostra-schiara invitoVIVIDOLOMITIEDIZIONI

COPpierorossi3ott16 web SITO

Eticamente demodè

Uno sguardo ad Altitudini.it, il mitico portale e webmagazine di montagna e alpinismo e la notizia.

logo altitudini nero xx

10390995 10203902965286409 2403964436958261503 n

 

E' Frè è il vincitore 2014 del Blogger Contest !

Una grande gioia.

Si chiama Federico Balzan, per gli amici è Freddy o più sbrigativamente Frè, così come è conosciuto in rete. 

Conduce un'esistenza fatta di scelte forti e opinioni radicali, spesso demodè. Prima su tutte l'ecologia, ragione di vita e di un'esistenza resistente, alle tentazioni del mercato e del turboconsumo che ormai fagocitano anche chi la pensa diversamente. Uno spirito autocritico e un'ecologia ragionata. Prima di tutto. E poi battaglie, politiche, concettuali, senza bandiera ideologica. E pratiche. Anche per una montagna vissuta, vivibile, non per una giostra o per un concetto turistico.

Noi scherzosamente lo abbiamo sempre chiamato  l'"Ecochic", per le sue scelte a volte contro il buonsenso, quello stesso buonsenso però ormai pervasivamente intrecciato con stili di vita sempre più insostenibili e pieni di contraddizioni. Pronte ad esplodere.

Complimenti Frè, ha vinto il tuo piccolo blog su questo nostro portale, meno patinato di altri blog, meno bello, ma che contiene la nostra passione per la montagna e la sostanzialità dei tuoi pensieri.

E in una scena dominata dalla forma, la giuria di Altitudini (un network dagli articoli veri, che non ha mai svenduto i propri contenuti e la propria informazione, come sarebbe facile fare) ha pratico la scelta della sostanza. Dimenticando il portale, i like, le condivisioni e concentrandosi sui contenuti. E sono spiccati concorrenti come Simonetta Radice e Stefano Lovison, premiati per i loro blog anch'essi così vicini alle sostanziali contraddizioni della montagna.

Vogliamo ringraziarti Frè per questo punzecchiante stile di vita, per questo tuo piccolo successo, e per le tue scelte.

Signifca che non sei solo, c'è chi è vicino alle tue scelte radicali, c'è un pubblico là fuori che sente l'esigenza di una vita diversa, di un pensiero critico.

 

Te la volevamo proporre l'immagine di te col faldin (ndr. faldin = falce) per questo blog, per candidarti al blogger contest.

Ma sapevamo che avresti scelto qualcosa di più semplice, scomodo, controccorente. Eticamente demodè. 

Fre 02

 

Adventure Festival

A luglio arriva l Adventure Outdoor Festival.

 

Una nuova manifestazione, piena di energie e testimonial.

 

Numerosissimi gli eventi e le manifestazioni in programma sul sito

http://www.adventureoutdoorfest.com/

 

ViviDolomiti nell'intento di promuovere le iniziative giovanili e legate alle Dolomiti sposa questo evento e lo propone ai suoi affezionati!

 

Buon Festival!

 

adventure festival vividolomiti

Altri articoli...