logoBODONI

ViviDolomiti e Fornasier con il Soccorso Alpino

Donazione sito

Un piccolo gesto, in favore dei familiari degli amici del Soccorso Alpino.

Le offerte raccolte con il concerto "Fornasier a Fornesighe" sono state devolute al fondo di solidarietà.

Un grande ringraziamento agli amici del Piodech Zoldan, che hanno offerto una calorosa ospitalità, agli amici della Fondazione Ghedina, che da tempo seguono e promuovono il pianista, infine a tutti gli amici che hanno composto e sostenuto questa nostra piccola iniziativa.

tastiera sito

tavolino sito

Fornasier a Fornesighe - Il concerto!

Nella giornata di domenica si è svolto il concerto di beneficenza "Fornasier a Fornesighe".

L'anfiteatro architettonico, formato dai rustici e dalle abitazioni del gioiello zoldano, ha consentito una mattinata all'insegna delle composizioni del talentuoso pianista bellunese, appena diciannovenne.

E così, dopo alcuni brani di piano solo, è stata una rassegna fra composizioni originali e temi da colonna sonora: "la musica da film" sostiene Paolo Fornasier "rappresenta la mia vera passione".

L'organizzazione sul campo è stata condotta dalle associazioni ViviDolomiti di Belluno e Piodech di Fornesighe, alle quali è andato il ringraziamento di De Pellegrin, sindaco di Forno di Zoldo.

Le offerte raccolte andranno devolute in favore del fondo di solidarietà del Soccorso Alpino Bellunese.

IMG 0024

IMG 0029

IMG 0044

IMG 0049

IMG 0061

Fornasier a Fornesighe - concerto di beneficenza ViviDolomiti

Fornasier a Fornesighe vividolomiti sito

 

 

 

 

Domenica 16 Settembre, ore 11, in piazza a Fornesighe di Zoldo, si terrà il concerto "Fornasier a Fornesighe", organizzato dall'associazione di Belluno ViviDolomiti e ospitato dal Piodech Zoldan.

Paolo Fornasier, compositore e giovane talento bellunese, si esibirà nella incantevole cornice di Fornesighe, gioiello zoldano di architettura di montagna.

Il programma prevede composizioni originali e pluristrumentali di questo promettente artista locale.

Il concerto avrà luogo in piazza alle 11 di mattina e si concluderà intorno a mezzogiorno e mezzo.

Le previsioni metereologiche sono favorevoli, la partecipazione è gratuita con offerta libera raccolta in favore del fondo di solidarietà del Soccorso Alpino Bellunese.

Per informazioni contattare Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  o Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  su fb: Vivi Dolomiti

 

Fornesighe rustici

Fornesighe

FornesigheHomePage2

Atmosfere magiche dei vicoli (photo G.Borsoi)

Una-giovane-coppia-innamorata-a-Fornesighe-by-GIUSEPPE-BORSOI

Paolo Fornasier

311725 340284479398161 1679007117 n

107426paolo 4

Festa del Pesce!!!

Ricordo a tutti che questo weekend a Cusighe
ci sarà l'imperdibile
Festa del Pesce!!!

 
Vi aspettiamo!!!


Se vi può interessare vi invio alcuni link sulla serata fotografica di venerdì ore 20:45:
il volo dell'acquila:       http://www.multivisioni.it/elencamultivisione.asp?cProgre=674
la dodicesima luna:     http://www.multivisioni.it/elencamultivisione.asp?cProgre=166
Andrea Brustolon "il Michelangelo del legno"
Carnia, confine fra cielo e terra

Mountainwilderness - Clean climbing 2012

arrampicate sulle montagne italiane

Riscoprire il passato per vedere la montagna con occhi nuovi - un invito rivolto a tutti.


L’associazione Mountain Wilderness Italia e il Club Alpino Accademico Italiano indicono una iniziativa a premi, rivolta a tutti gli alpinisti interessati a riscoprire il valore e il fascino dell’arrampicata che non lascia tracce.
L’iniziativa intende rafforzare il messaggio lanciato dal CAAI con i meeting “International TRAD Climbing” nella valle dell’Orco (2010 e 2012). Lo scopo non è quello di suggerire la superiorità del “clean climbing” rispetto alle tecniche di assicurazione e protezione moderne, ma di contribuire a divulgare la possibilità di affiancare alle vie di arrampicata integralmente protette da spit e chiodi uno stile di arrampicata diverso, che si ispira alla tradizione ma la interpreta con uno sguardo nuovo, maggiormente consapevole delle sue valenze psicologiche, culturali e ambientali.

L’iniziativa è aperta a tutti ed è finalizzata al censimento e alla scoperta, o riscoperta, di vie alpinistiche di stampo classico, adeguatamente proteggibili con protezioni mobili.
Chi intende partecipare deve inviare, entro il 31 agosto 2012, un elaborato in formato elettronico comprendente:

  1. descrizione generale della via, dell’avvicinamento e della discesa
  2. relazione dettagliata tiro per tiro, con eventuale schizzo schematico
  3. impressioni sulla salita, documentazione fotografica ed eventuali note storiche se ritenute significative


Le vie, di alta o media montagna o anche di fondovalle, comunque in territorio italiano, devono essere su roccia, di difficoltà tecnica compresa tra il III e il VII grado UIAA, di lunghezza (sviluppo) non inferiore ai 200 metri, per nulla o scarsamente attrezzate con protezioni fisse (chiodi, spit o altro) ma allo stesso tempo agevolmente ed efficacemente proteggibili per la massima parte con protezioni mobili (dadi, friend, fettucce). Va specificato che il grado di difficoltà è irrilevante ai fini della valutazione. Le vie proposte possono essere indifferentemente vie nuove oppure semplici ripetizioni. A parità di valutazione verranno privilegiate le vie meno frequentate.
Una valutazione specifica a parte verrà riservata a monotiri e a vie di falesia non superiori ai 200 metri di sviluppo.

Entro il 30 novembre 2012 verrà estratto a sorte, di fronte a un notaio, un premio speciale tra i partecipanti che avranno inviato le venti migliori segnalazioni.

Premio speciale, estratto a sorte: contributo pari a mille e cinquecento euro per un viaggio alpinistico di due settimane in Giordania (Wadi Rum e Petra).

1° premio categoria multipitch: zaino da 50 litri contenente cinque friends, dieci dadi, dieci rinvii, 5 moschettoni a ghiera, un gri-gri (o simili), due imbraghi, 5 fettucce, una piccozza tecnica, un paio di ramponi, due caschi, due paia di scarpette da arrampicata.

1° premio categoria falesie: uno zaino da 50 litri, cinque friends, dieci dadi, dieci rinvii, un gri-gri ( o simili), due moschettoni a ghiera, un imbrago, un paio di scarpette da arrampicata.

IL BANDO COMPLETO, CON I NECESSARI ALLEGATI, PUO’ ESSERE LETTO E SCARICATO SU QUESTA PAGINA

Altri articoli...