EMERGENZA COVID-19: Grazie alla nostra strategia logistica la consegna dei libri è attualmente IN FUNZIONE.

Al momento attuale è sospesa la consegna solo nelle seguenti zone (per le quali verrà effettuata a fine limitazioni):
Province di: Bergamo, Brescia.
Insieme ce la faremo!
VAI ALLO SHOP

logoBODONI

I SEGNI DELLA MONTAGNA - Le terre tra realtà e fantasia

SKU: 9788899106201
I SEGNI DELLA MONTAGNA
Le terre alte tra realtà e fantasia

ISBN: 9788899106201
Prezzo di vendita: 35,10 €
Prezzo di listino: 39,00 €
Sconto: -3,90 €

ISBN: 9788899106201

I SEGNI DELLA MONTAGNA

Le terre alte tra realtà e fantasia

segnidellamontagna fronte bassa ITA miniat   Un libro di: Giandomenico Vincenzi

con la prefazione di: Franco Fontana

 

"Caleidografia" ovvero una composizione fotografica basata sulla ripetizione a specchio –proprio come nel caleidoscopio- di un'immagine di montagna.
Per cui le immagini sono ricerca, studio, ma anche divertimento e, soprattutto, creazioni artistiche emozionali, che "partono da un'immagine reale, si trasformano in visioni fantastiche che ciascuno interpreta secondo la sua sensibilità, il suo vissuto, i suoi sogni".
Come nei libri di narrativa che, quando vengono pubblicati e diffusi non sono più opera dei loro autori ma -come suggeriva già Voltaire- diventano tante opere diverse quanti sono i lettori, diverse sulla base delle sensibilità, della cultura, degli stati d'animo di ciascun lettore, nel momento che fa sua l'opera di un altro. Facendosi conquistare e coinvolgere fino alle emozioni più pure e intense.

dalla prefazione di Franco Fontana

Se è vero che una attraente foto di montagna ci può sorprendere per la sua bellezza, una "caleidografia alpina" può andare un po' oltre, a toccare tasti più intimi e sensibili. Questo mondo onirico e fantastico nasce dalla bellezza intrinseca dell'ambiente alpestre: sia quella dei grandi spazi aperti, sia quella dei sorprendenti dettagli del micromondo montano. I "segni" che la montagna traccia sono infiniti: l'intensità del verde dei prati, lo splendido candore della neve sui rilievi, lo scorrere sonoro dei torrenti, l'ondeggiare al vento delle punte degli abeti, i profili in controluce dei monti che giocano con le nuvole... Entrare in armonia con la montagna significa riprodurre l'armonia dentro se stessi: in fondo, siamo microcosmi che dovrebbero allinearsi al macrocosmo.

dall'introduzione di Giandomenico Vincenzi